Il fantasma di Canterville 2023

  • News e Articoli

Locandina di Il fantasma di Canterville

Il fantasma di Canterville è un film del 2023 diretto da Kim Burdon e Lane Chandler con Hugh Laurie e Imelda Staunton. Uscita al cinema: 18 Gennaio 2024. Durata: 89 min. Distribuito in Italia da Adler Entertainment. Paese di produzione: Canada, Regno Unito.

Trama del film Il fantasma di Canterville

Una famiglia americana decide di trascorrere le vacanze in un castello inglese, non sapendo che in realtà la residenza è infestata dal fantasma di Sir Simon De Canterville da oltre 300 anni.

Recensione di Il fantasma di Canterville

Riproporre i classici non è mai un'operazione semplice, il mondo cambia e specialmente per quanto riguarda l'intrattenimento per famiglie. E si rivela sempre complessa l'operazione di adattamento di una storia, anche molto conosciuta, per quello che è un pubblico piuttosto ampio. Il fantasma di Canterville, …

Leggi la recensione completa (2.5 stelle su 5)

Perché ci piace

  • Il lato più divertente e buffo del racconto, adatto ad un pubblico giovane.
  • Il character design, semplice ma efficace.

Cosa non va

  • Un racconto che fa uso di meccanismi narrativi piuttosto datati.
  • Una CGI ancora acerba.

Cast di Il fantasma di Canterville

Hugh Laurie

Vai al cast completo

Accoglienza

Attualmente Il fantasma di Canterville ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

Vai al Box-office

Il fantasma di Canterville è stato accolto dalla critica nel seguente modo: su Imdb il pubblico lo ha votato con 7.5 su 10

Vai a tutti i video

Immagini e foto

Il fantasma di Canterville: una scena del film

Vai alla galleria completa

News e articoli di Il fantasma di Canterville

Il fantasma di Canterville, la recensione: Oscar Wilde in versione animata

Il fantasma di Canterville, la recensione: Oscar Wilde in versione animata

La nostra recensione de Il fantasma di Canterville, film animato dal 18 gennaio 2024 al cinema, nuovo adattamento del racconto umoristico di Oscar Wilde.

Il Fantasma di Canterville: una clip in anteprima mostra la giovane protagonista in difficoltà

Il Fantasma di Canterville: una clip in anteprima mostra la giovane protagonista in difficoltà

Il 18 gennaio arriverà nelle sale italiane, grazie ad Adler Entertainment, il film animato Il Fantasma di Canterville, di cui potete vedere una clip in anteprima.

Il fantasma di Canterville: in anteprima a Torino il 13 gennaio in collaborazione con il Salone del Libro

Il fantasma di Canterville: in anteprima a Torino il 13 gennaio in collaborazione con il Salone del Libro

Sabato 13 gennaio 2024, alle ore 10.30, il Cinema Massimo di Torino ospiterà l'anteprima del film d'animazione Il fantasma di Canterville, nei cinema dal 18 gennaio con Adler Entertainment.

Adler Entertainment, i film del 2024: tanta animazione e ambizioso cinema italiano

Adler Entertainment, i film del 2024: tanta animazione e ambizioso cinema italiano

Un listino accessibile e interessante quello di Adler Entertainment: dal film di Puffin Rock fino ad una promettente commedia con Anna Ferzetti e Ambra Angiolini.

Imelda Staunton e Toby Jones ne il fantasma di Canterville

Imelda Staunton e Toby Jones ne il fantasma di Canterville

Il racconto umoristico di Oscar Wilde viene trasformato in una animazione con Stephen Fry nei panni dello spettro

Mostra tutti

come è morto il fantasma di canterville

  • Aiuto allo studio
  • Esame 3ª media
  • Orientamento Università
  • Test Ingresso
  • Benessere psicologico
  • Studio all'estero
  • Video Lezioni
  • Quiz di verifica
  • Lezioni di Matematica

seguici su:

Materie principali.

  • Letteratura italiana

Materie Umanistiche

  • Storia dell'arte
  • Letteratura Latina
  • Letteratura Greca

Materie Scientifiche

  • Geografia astronomica

Materie Tecniche

  • Elettronica e informatica
  • Educazione civica

Lingue Straniere

  • Lingua inglese
  • Letteratura inglese
  • Lingua spagnola
  • Letteratura spagnola
  • Lingua francese
  • Letteratura francese
  • Letteratura straniera
  • Aiuto compiti
  • The Canterville Ghost

Riassunto della trama e analisi del libro Il fantasma di Canterville – The Canterville ghost di Oscar Wilde. Personaggi e commento

Redazione Studenti

  • Condividi Whatsapp Facebook Telegram

The Canterville Ghost

THE CANTERVILLE GHOST

The canterville ghost, trama, the canterville ghost, riassunto, the canterville ghost, commento, the canterville ghost, approfondimenti.

The Canterville Ghost – o, nella sua traduzione italiana – I l fantasma di Canterville è un’opera di Oscar Wilde , stampata per la prima volta nel 1985 e pubblicata dieci anni dopo nella seconda edizione. Più che un romanzo, questo libro è un lungo racconto nel quale si intersecano situazioni e circostanze a volte comiche, altre volte tristi.

Oscar Wilde

The Canterville Ghost si basa sulla storia della famiglia Otis che giunge in Inghilterra dagli Stati Uniti per trasferirsi nel castello di Canterville. Miss Catherine Humney , la domestica inglese paurosa, dignitosa e affranta, vive nel castello da sempre e a causa dei suoi continui svenimenti viene vista come un personaggio un po’ comico. Costei racconta loro la storia di sir Simon che, spinto da un moto d’ira, uccise la moglie nel lontano 1575 e fu così costretto all’eterna dannazione di vagare di notte per il castello.

L’aristocratico fantasma, il cui unico chiodo fisso diventa, da quel momento in poi, quello di spaventare chiunque si sistemi nella sua antica dimora, non riesce più a “lavorare” con la presenza degli Otis , i figli dei quali, invece di temerlo a morte, lo raggirano con scherzi e burle. I padroni di casa cercano una soluzione ai fastidi causati dal fantasma, che, avvisato da Janet (o in altre edizioni Virginia , la figlia diciottenne primogenita degli Otis), dopo una misteriosa visita, non vuole gettare la spugna.

Charles Clayton fa visita agli Otis reclamando i suoi diritti su antichi debiti, ma l’incontro con Janet è fatale per i due che s’innamorano. Sir Simon prova disgusto per i due giovani innamorati perché gli fanno venire nostalgia di Eleonore (sua moglie). Frattanto c’è la festa della notte di Halloween ma Janet, pur innamoratissima di Charles, decide di salutarlo ed andare a consolare il povero fantasma. Questi dapprima si mostra sprezzante, ma poi esprime con commozione il suo desiderio di raggiungere la pace eterna. È qui che racconta allora alla ragazza in cosa consiste la profezia che lo libererà: se una ragazza piangerà per lui, la sua anima sarà finalmente libera. Questo miracolosamente avviene: Janet piange e accetta di implorare perdono all’Angelo della morte ma prima pretende che il fantasma perdoni sua moglie che appare all’improvviso e scorge nel suo sguardo una luce di perdono.

Nel frattempo Charles e gli Otis sono disperati per l’ormai lunga assenza di Janet e la cercano invano per il castello. La ragazza torna da loro dopo poco, con l’annuncio che sir Simon è finalmente morto. Il fantasma viene sepolto e per Janet e Charles si prospetta una lunga vita insieme.

La fiaba di Wilde è adatta a grandi e piccini anche grazie al suo linguaggio facile di uso corrente, poiché utilizza uno stile espressivo fluente e comprensibile. Tuttavia, non nasconde un’interpretazione di stampo più filosofico: l’idealismo della società nobiliare inglese si scontra con lo stile di vita pratico ed essenziale del Nuovo Mondo , l’America.

E il risultato che ne uscirà fuori sarà proprio la nostra civiltà europea, che attraverso una mentalità più realistica e scientifica ironizza sulle antiche leggende dei fantasmi e sul filone letterario gotico (quello di Mary Shelley , ad esempio) che aveva impazzato nell’Inghilterra dell’800.

Se vuoi studiare su appunti in inglese, puoi dare un’occhiata qui:

  • The Canterville Ghost, riassunto

Se invece vuoi approfondire con un video, puoi trovarlo qui:

  • Il fantasma di Canterville, video
  • Film Film 2024 Film 2023 Film 2022 Film 2021 Film 2020 Film 2019 Film 2018 Film uscita Film da vedere --------- Cinema --------- Film al cinema --------- Generi --------- Film commedia Film d'animazione Film horror Film thriller Film d'azione --------- Imperdibili --------- Film imperdibili Film imperdibili 2024 Film imperdibili 2023 Film imperdibili 2022 Film imperdibili 2021 Film imperdibili 2020 Film imperdibili 2019 Film imperdibili 2018 --------- Multimedia --------- Trailer
  • Serie TV Serie TV - Tutte le novità Serie TV 2024 Serie TV 2023 Serie TV 2022 Serie TV 2021 Serie TV 2020 Serie TV 2019 Serie TV 2018 Serie TV 2017 --------- Imperdibili --------- Serie TV imperdibili Serie TV imperdibili 2024 Serie TV imperdibili 2023 Serie TV imperdibili 2022 Serie TV imperdibili 2021 Serie TV imperdibili 2020 Serie TV imperdibili 2019 Serie TV imperdibili 2018
  • Festival International Film Festival di Rotterdam Berlinale L'eterna illusione Torino Film Festival Mostra del Cinema di Venezia Festa del Cinema di Roma Locarno Festival Cannes Film Festival David di Donatello Oscar
  • Cinema Sale Film al cinema Prossimamente Film uscita Eventi al cinema Eventi Nexo Digital I Wonder Stories
  • MYMOVIE S LIVE MYmovies ONE MyFrenchFilmFestival Trieste Film Festival Exit Media Film Club Nightmare Legacy LaF - Feltrinelli Collection Biennale Cinema Channel Duemila30 Ermitage Mescalito Live Scifi Club WeShort I film di Parthenos I film di DNA I film No.Mad Entertainment Truffaut 90 KVision Fareastream Parallelo 41 iWonderfull cineUBU Wanted Zone piùCompagnia
  • TROV A STREAMING Tutti i film in streaming Amazon Prime Video AppleTV CHILI Disney Plus Google Play Infinity Netflix NOW Paramount Plus Rai Play Rakuten TV
  •    
  • 77. Sala Web
  • Guida Tv Tv Stasera in TV Digitale terrestre SKY Domani in TV Tutti i film in tv stasera Tutte le serie tv di stasera
  • News Cinemanews Box Office Fortune Entertainment Video recensioni The Story of Movies Scrivere di cinema
  • MYMOVIE S LIVE
  •  Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Flipboard

come è morto il fantasma di canterville

  • Cerca un cinema Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta Andria Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Ferrara Firenze Foggia Forlì Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia Laquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa Carrara Matera Medio Campidano Messina Milano Modena Monza Napoli Novara Nuoro Ogliastra Olbia Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbania Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo
  • Film 2023 Film 2022 Film 2021 Film 2020 Film 2019 Film 2018 Film 2017 Film uscita Film al cinema Film commedia Film d'animazione Film horror Film thriller Film d'azione Film imperdibili Film imperdibili 2023 Film imperdibili 2022 Film imperdibili 2021 Film imperdibili 2020 Film imperdibili 2019 Film imperdibili 2018
  • Serie TV - Tutte le novità Serie TV 2023 Serie TV 2022 Serie TV 2021 Serie TV 2020 Serie TV 2019 Serie TV 2018 Serie TV 2017 Serie TV imperdibili Serie TV imperdibili 2023 Serie TV imperdibili 2022 Serie TV imperdibili 2021 Serie TV imperdibili 2020 Serie TV imperdibili 2019
  • Oggi al cinema Prossimamente Film uscita Eventi al cinema Eventi Nexo Digital I Wonder Stories
  • International Film Festival di Rotterdam Berlinale L'eterna illusione Torino Film Festival Mostra del Cinema di Venezia Festa del Cinema di Roma Locarno Festival Cannes Film Festival David di Donatello Oscar
  • MYmovies ONE MyFrenchFilmFestival Trieste Film Festival Exit Media Film Club Nightmare Legacy LaF - Feltrinelli Collection Biennale Cinema Channel Duemila30 Ermitage Mescalito Live Scifi Club WeShort I film di Parthenos I film di DNA I film No.Mad Entertainment Truffaut 90 KVision Fareastream Parallelo 41 iWonderfull cineUBU Wanted Zone piùCompagnia
  • Tutti i film in streaming Amazon Prime Video AppleTV CHILI Disney Plus Google Play Infinity Netflix NOW Paramount Plus Rai Play Rakuten TV
  • Novità in homevideo
  • Stasera in TV Digitale Terrestre Sky Domani in TV Tutti i film in tv stasera Tutte le serie tv di stasera
  • Cinemanews Box Office Fortune Entertainment Video recensioni Domani in TV

come è morto il fantasma di canterville

Il fantasma di Canterville

Film 1986 | Fantastico 96 min. Dettagli 

Regia di Paul Bogart . Un film con John Gielgud , Ted Wess , Andrea Marcovicci , Alyssa Milano , Ted Wass . Titolo originale: The Canterville Ghost . Genere Fantastico 1986 , durata 96 minuti.

  • Scrivi prima di tutti una recensione per Il fantasma di Canterville »
  • 2025 - 2024 - 2023 - 2022
  • Film imperdibili 2024
  • Film imperdibili 2023
  • Film imperdibili 2022
  • Film imperdibili 2021
  • Film imperdibili 2020
  • Film imperdibili 2019
  • Film imperdibili 2018
  • Film imperdibili 2017
  • Film da vedere
  • Film al cinema
  • Film di gennaio
  • Film di febbraio
  • Novità in Dvd
  • Serie TV imperdibili 2024
  • Serie TV imperdibili 2023
  • Serie TV imperdibili 2022
  • Serie TV imperdibili 2021
  • Serie TV imperdibili 2020
  • Serie TV imperdibili 2019
  • 10 migliori serie tv coreane di sempre
  • Film Thriller
  • Film Horror
  • Monza Brianza
  • Uscite della settimana ❯
  • La quercia e i suoi abitanti
  • Povere Creature!
  • Dieci Minuti
  • Tutti tranne te
  • I soliti idioti 3 - Il ritorno
  • Appuntamento a Land's End
  • Competitive ❯
  • Calendario delle uscite
  • Attesissimi
  • La natura dell'amore
  • La zona d'interesse
  • Sound of Freedom - Il Canto della Libertà
  • Finalmente l'Alba
  • Race for Glory
  • May December
  • Dune - Parte 2
  • Un altro ferragosto
  • Non sono quello che sono
  • La Passione di Dodin Bouffant
  • City Hunter the Movie - Angel Dust
  • The Animal Kingdom
  • Appena aggiunti ❯
  • Tú me abrasas
  • Through the Graves the Wind Is Blowing
  • Matt and Mara
  • Mãos no fogo
  • Some Rain Must Fall
  • Khamyazeye Bozorg
  • Prossimamente ❯
  • lunedì 29 gennaio
  • Genoa comunque e ovunque
  • Cover Story - 20 Anni di Vanity Fair
  • martedì 30 gennaio
  • Il Bacio di Klimt
  • giovedì 1 febbraio
  • How To Have Sex
  • Una bugia per due
  • Te l'avevo detto
  • The Warrior - The Iron Claw
  • Argylle - La Superspia
  • Upon Entry - L'arrivo
  • Prima danza, poi pensa - Scoprendo Beckett
  • sabato 3 febbraio
  • Pigiama Party! Carolina e Nunù alla Grande Festa dello Zecchino d'Oro
  • lunedì 5 febbraio
  • Smoke Sauna - I segreti della sorellanza
  • La signora della porta accanto
  • Here I Am, Again
  • Ghost Detainee - Il Caso Abu Omar
  • mercoledì 7 febbraio
  • Manon - Royal Opera House
  • giovedì 8 febbraio
  • Green Border
  • Il Colore Viola
  • A dire il vero
  • Sansone e Margot - Due Cuccioli all'Opera
  • lunedì 12 febbraio
  • mercoledì 14 febbraio
  • Box Office ❯
  •  1     Pare parecchio Parigi
  •  2     Perfect Days
  •  3     Il cacciatore
  •  4     The Holdovers - Lezioni di vita
  •  5     Il ragazzo e l'airone
  •  6     The Beekeeper
  •  7     C'è ancora domani
  •  8     Enea
  •  9     Succede anche nelle migliori famiglie
  •  10     Wonka
  • Stasera in Tv ❯
  • Rambo III  Italia 1 ore 21:20
  • After the Sunset  Canale 20 ore 21:03
  • Uno sguardo dal cielo  Rai Movie ore 22:55
  • Sex - Una commedia sentimentalmente scorretta  Cielo ore 21:15
  • Non mi scaricare  Twenty Seven ore 21:10
  • Il figlio di Saul  Tv 2000 ore 20:55
  • City of Angels - La città degli angeli  La5 ore 21:10
  • La notte del giudizio  Italia 2 ore 22:55
  • Devil  Italia 2 ore 21:15
  • Il vigile  Cine34 ore 21:00
  • La guerra di Charlie Wilson  Sky Cinema 2 ore 21:15
  • Ultime news
  • Stasera in TV: i film da non perdere di venerdì 26 gennaio 2024
  • Pesaro Film Festival 2024, si partirà il 14 giugno con la 60.ma edizione
  • Povere creature! è finalmente al cinema. Ecco gli altri film ispirati a Frankenstein
  • Dieci minuti per fare quello che non si è mai fatto
  • Arf, guarda l'inizio del film d'animazione che racconta la sofferenza dei bambini durante la guerra
  • Expats, 5 motivi per non perdersi la serie con Nicole Kidman
  • L'ultima volta che siamo stati bambini, su ibs il DVD del film di Claudio Bisio
  • Suez al centro del mondo
  • Apples Never Fall, il teaser trailer originale della serie [HD]
  • Constellation, il trailer italiano della serie [HD]
  • Rapito in gara come Miglior Film Straniero ai César 2024
  • Polaris, in streaming su MYmovies un ritratto coinvolgente che unisce riflessioni intime a paesaggi mozzafiato

Il fantasma di Canterville

Di oscar wilde, il fantasma di canterville la lista dei personaggi, sir simon canterville, il fantasma di canterville.

Sir Simon Canterville era un aristocratico inglese del Sedicesimo secolo, che ha vissuto al castello di Canterville, luogo in cui ha ucciso la moglie. Come risultato dell’omicidio, quando morì nove anni prima, è diventato un fantasma destinato a infestare il maniero al posto di raggiungere un pacifico aldilà. All’inizio, ha goduto della sua fama di fantasma di Canterville, ma dopo lo spiacevole incontro con la famiglia Otis, ha iniziato a desiderare un pacifico riposo.

Virginia Otis

La figlia adolescente di Mr e Mrs Otis. La ragazza va a vivere al castello di Canterville assieme alla sua famiglia ed è una dei pochi personaggi a mostrare affetto verso il fantasma.

Il duca di Cheshire

Il duca di Cheshire è un giovane e ricco inglese aristocratico che si innamora e alla fine sposa Virginia Otis.

Hiram B. Otis

Hiram Otis è un ricco americano di mezza età che acquista il castello di Canterville per viverci con la famiglia. Hiram è un uomo pragmatico e un personaggio serio, ma allo stesso tempo sembra essere un padre indulgente dal momento che non cerca di controllare il comportamento ribelle dei suoi figli.

Lucrezia Tappan Otis (Mrs Otis)

Lucrezia è la moglie di Hiram Otis e madre di Washington, Virginia e dei gemelli.

Stars e Stripes (i gemelli Otis)

I figli più giovani degli Otis sono una coppia di gemelli maschi di cui non viene mai citato il nome nel corso della storia, ci si riferisce a loro con i termini “Stars e Stripes”. Passano la maggior parte del tempo a tormentare il fantasma e non sembrano per niente provare paura per lui.

Washington Otis

Washington è il figlio più grande della famiglia Otis.

Mrs Umney lavora come domestica al castello di Canterville. All’inizio, venne assunta dalla famiglia Canterville ma continua a lavorare lì anche dopo che la famiglia Otis acquista la proprietà e vi ci trasferisce.

Lord Canterville

Lord Canterville è un aristocratico inglese che discende a Sir Simon. All’inizio della storia, vende la casa dei suoi antenati alla famiglia Otis.

Reverendo Augustus Dampier

Chierico inglese e intellettuale molto stimato.

GradeSaver will pay $15 for your literature essays

Domande e Risposte su Il fantasma di Canterville

La sezione Domande e Risposte su Il fantasma di Canterville è un ottimo strumento per fare domande, trovare risposte e discutere dell'opera.

Guida allo studio su Il fantasma di Canterville

Il fantasma di Canterville study guide contains a biography of Oscar Wilde, literature essays, quiz questions, major themes, characters, and a full summary and analysis.

  • Un'introduzione a Il fantasma di Canterville
  • Il fantasma di Canterville Riassunto
  • La lista dei personaggi
  • L'analisi delle citazioni

come è morto il fantasma di canterville

come è morto il fantasma di canterville

«Il fantasma di Canterville»: l’umorismo di Oscar Wilde

L'origine di un topos

' src=

Nel 1887 Oscar Wilde pubblica Il fantasma di Canterville , romanzo di genere fantastico-umoristico , sulla rivista The Court and Society Review . Nel settembre del 2021 , Harper Collins ha pubblicato una nuova edizione per la sua collana di classici.

«Il fantasma di Canterville»: la trama

Ci troviamo in Inghilterra, a fine Ottocento. La famiglia Otis è appena arrivata dall’America e decide di acquistare un vecchio castello inglese nella periferia di Ascot. Subito vengono avvisati da Lord Canterville che il suo – ormai ex – castello è infestato da un fantasma : Sir Simon Canterville , suo antenato che uccise la moglie. Gli Otis, americani logici e devoti alla ragione, non si fanno abbindolare da queste strane credenze e acquistano comunque la magione, «fantasma compreso» .

Subito il fantasma si palesa alla famiglia nella forma che – per il pubblico – diverrà leggenda: è coperto da un sudario sporco e cammina per la casa con le sue catene a indicare la spaventosa presenza. La famiglia Otis, però, non si spaventa : gli consigliano dell’olio per le catene, puliscono le macchie di sangue che lascia in giro, gli fanno scherzi e lo disturbano in vari modi. Sir Simon, desolato ed amareggiato, è costretto a rintanarsi nelle sue stanze. Il fantasma spaventoso, quindi, è stato messo alle strette.

Leggi anche: «Il figlio della fortuna»: riappropriarsi di sé

La profezia

Che racconto gotico sarebbe senza una bella profezia ?

Di fatto, Wilde ci offre anche questo topos letterario che diverrà quasi una costante nei racconti fantastici. Sir Simon, infatti, può essere liberato dalla sua condizione – che ora comincia a pesargli – solo grazie a «una fanciulla dal crine dorato» che «strapperà preghiere dalle labbra del peccato» .  La profezia è incisa in una delle camere del castello, quella in cui ora dorme l’unica figlia femmina degli Otis, Virginia . Lei è l’unica che non vuole disturbare il fantasma, l’unica che sembra essere un poco spaventata dalla sua presenza.

Eppure, Virginia è anche l’unica che riesce a parlare con Sir Simon , si mette all’ascolto dei problemi del fantasma. Si stupisce della sua condizione: non lo perdona dei peccati che l’hanno portato ad avere una condizione immortale, ma prova pietà per tutto ciò che deve subire . Sarà, infatti, Virginia a dover decidere se aiutare Sir Simon a riposare in eterno o no.

«Il fantasma di Canterville» crea un immaginario folklorico

L’opera di Oscar Wilde è riuscita a creare un immaginario che continua a svilupparsi anche ai giorni nostri. Gli adattamenti de Il fantasma di Canterville ( acquista ) sono numerosissimi e riproposti nei più diversi mezzi di comunicazione . La storia è stata ripresa al cinema, a teatro e anche nei fumetti, nell’adattamento Disney di Topolino .

Le sole citazioni all’opera , oltretutto, sono fin troppe per essere riportate poiché Oscar Wilde è riuscito nell’impresa di proporre un modello quasi mitologico e fantastico che ormai rimarrà eternamente nella nostra cultura .

L’immagine del fantasma col sudario bianco che trascina vecchie catene arrugginite è stata presa alla lettera oppure ribaltata e resa parodistica innumerevoli volte. È entrata a far parte dei topos letterari del genere gotico o umoristico. Tutti siamo cresciuti con l’idea dello spaventoso fantasma vestito di bianco , così come altre immagini ormai folkloristiche come la mano di zombie che esce dal terreno di sepoltura. Allo stesso modo, oltre all’immagine del fantasma sono nati altri due topos letterari: i due gemelli dispettosi e la bionda fanciulla caritatevole .

Tutte queste immagini rimarranno per sempre nell’immaginario comune ed è affascinante scoprire come sono nate e come sono state descritte in origine. Il fantasma di Oscar Wilde si presenta come una creatura spaventosa, il tipico fantasma di cui si dovrebbe avere paura, ma viene ben presto reso ridicolo . Nell’immaginario folklorico è rimasta soltanto la prima parte, quella terrificante e spaventosa da cui bisogna stare alla larga.

Non abbiamo grandi editori alle spalle. Gli unici nostri padroni sono i lettori. Sostieni la cultura giovane, libera e indipendente: iscriviti al FR Club !

Segui Magma Magazine anche su Facebook e Instagram !

  • harper collins
  • Il fantasma di Canterville
  • Oscar Wilde

' src=

Greta Mezzalira

Classe 1995, laureata in Filologia Moderna. Innamorata del teatro fin dalla prima visione di "Sogno di una notte di mezza estate" durante una gita scolastica. Amante di musical e di letteratura.

Lascia un commento Annulla risposta

Your email address will not be published.

Salva il mio nome, email e sito web in questo browser per la prossima volta che commento.

Potrebbe interessarti anche:

«Le streghe di Manningtree» di A.K. Blakemore

Nel cuore di una strega

«Babel» recensione romanzo di R. F. Kuang

Le ombre della traduzione

«L'immortale» di Catherynne M. Valente

Una folkloristica epopea russa

GiocaGiardino Logo

Il Fantasma di Canterville | Riassunto Breve e per Capitoli

come è morto il fantasma di canterville

Il Fantasma di Canterville , scritto nel 1887 , è uno dei più celebri racconti brevi di Oscar Wilde ed è perfetto per un pubblico di bambini e di ragazzi .

Ciò che lo rende tanto appetibile ai giovani dai 9 anni in poi è lo stile umoristico e per certi aspetti grottesco, che nasconde però più di un significato profondo ed una morale .

In questo articolo troverete il riassunto breve e per capitoli, l’analisi dei personaggi e molti altri spunti che aiuteranno studenti e curiosi ad entrare meglio in questo divertente racconto di Wilde. Buona Lettura!

  • Scheda editoriale

Riassunto Breve

Riassunto per capitoli.

  • Guarda il film

Il fantasma di Canterville. Ediz. a colori

  • Wilde, Oscar (Autore)

Ultimo aggiornamento il 2024-01-24 / In qualità di Affiliato Amazon, ricevo una piccola commissione per ciascun acquisto idoneo.

Il signor Hiriam B. Otis , ambasciatore degli Stati Uniti, acquista il Castello di Canterville in Inghilterra, nonostante sia stato avvertito dall’attuale proprietario Lord Canterville, che è infestato da un fantasma che non fa che terrorizzare i suoi abitanti. Si tratta del fantasma di Sir Simon che 300 anni prima, dopo aver ucciso la moglie, era sparito in circostanze misteriose.

Quando la famiglia entra nel castello nota una macchia di sangue sul pavimento e gli viene spiegato dalla governante, la signora Umney , che quella macchia, anche se pulita, non fa che riapparire.

Quando iniziano le apparizioni del fantasma, la famiglia sembra non provare alcun tipo di terrore: l’ambasciatore, come nulla fosse, gli consiglia un prodotto per lubrificare le sue catene , i gemelli lo attaccano con le cerbottane ed una notte lo terrorizzano con un fantoccio simile ad un fantasma. Quando Sir Simon tenta di spaventare la famiglia con una risata malefica, la signora Otis lo avverte che probabilmente non sta bene e gli consiglia dello sciroppo .

Dopo tante di queste beffe, il fantasma sceglie di ritirarsi e la famiglia torna a godersi il castello in totale libertà.

Virginia , la figlia di quindici anni, si imbatte accidentalmente nel fantasma, ormai triste e desolato.

Il fantasma racconta alla ragazzina che per vendetta è stato lasciato morire di fame dai fratelli della moglie e che solo lei, con il suo amore e con le sue preghiere, avrebbe potuto salvarlo dalla dannazione eterna.

Virginia accetta di aiutare il fantasma e per alcune ore sparisce con lui, entrando in un varco che porta probabilmente nell’oltretomba. La famiglia di Virginia si preoccupa a partono le ricerche in lungo e in largo, ma senza risultati.

Improvvisamente Virginia riappare in casa, tutta pallida e con uno scrigno pieno di gioielli tra le mani e conduce la famiglia verso una piccola stanza segreta del castello in cui trovano lo scheletro di Sir Simon legato ad un anello di metallo e con la mano verso una brocca d’acqua e un vassoio impolverato.

Quattro giorni dopo, in pompa magna, si svolgono i funerali di Sir Simon, dove è presente tutta la famiglia, Lord Canterville (ex-proprietario) e la signora Umney,

Virginia si sposa con il Duca di Cheshire e dopo la luna di miele va a trovare la tomba di Sir Simon dove lascia delle rose. Il marito le chiede cosa sia avvenuto quando è sparita insieme al fantasma, ma lei decide di mantenere il segreto.

Ti piacciono le storie di fantasmi? Scopri di più su Canto di Natale di Charles Dickens

Il signor Hiriam B. Otis , ambasciatore degli Stati Uniti d’America, è intenzionato ad acquistare Canterville Chase , ma tutti quanti, incluso il proprietario Lord Canterville , lo avvisano che il castello inglese è infestato dal fantasma di Sir Simon.

Si tratta di un fantasma che ama spaventare gli abitanti del castello, come fece con la sua prozia, con il reverendo Angus e sua moglie Lady Canterville.

Hiriam Lotis non crede però nei fantasmi e decide di acquistare comunque il catello in blocco, fantasma incluso.

Poche settimane dopo l’acquisto, l’ambasciatore si stabilisce a Canterville Chase, insieme alla moglie, la signora Otis, il figlio Washington, la figlia quindicenne Virginia e i suoi due gemelli.

Non appena entrati nel castello, la signora Otis nota una macchia di sangue sul pavimento e gli viene spiegato dalla signora Umney , la governante, che si tratta del sangue di Lady Eleanore de Canterville che fu uccisa nel 1575 da Sir Simon de Canterville.

Spiega poi che la macchina, dopo essere stata pulita, riappare puntualmente il giorno dopo. A quel punto, Washington, non credendo alle parole della donna, si inginocchia per terra e fa sparire la macchia in pochi istanti con il Detergente Paragon della Pinkerton .

In quel momento un lampo ed un tuono fanno svenire la povera governante, che poco dopo riprende i sensi e chiede un aumento di stipendio.

Durante la notte non accade nulla, ma al mattino seguente tutti devono costatare che la macchia di sangue è tornata li dove era e si convincono che forse la storia del fantasma era proprio vera.

La notte seguente, all’una in punto, il signor Otis viene svegliato da un rumore di catene e di passi e quando si alza per andare a vedere di cosa si tratta, si ritrova davanti un vecchio, con i capelli bianchi e gli occhi di fuoco.

L’ambasciatore, invece di spaventarsi consiglia al fantasma di utilizzare il lubrificante Sole Nascente della Tammany . Il fantasma, contrariato dall’affronto, prende la bottiglietta, la getta per terra e scappa via per il corridoio. Si rintana così in una stanzetta e pensa che in 300 anni nessuno l’aveva mai umiliato in quel modo.

La mattina dopo, quando tutti si incontrano a colazione, affrontano la questione del fantasma. Durante la settimana, nessuno viene più disturbato, ma la macchia di sangue inizia ogni giorno a cambiare colore.

Una domenica notte tutti vengono svegliati da un frastuono e quando scendono al piano di sotto si accorgono che un’ antica armatura è caduta per terra e vedono il fantasma dolorante sul pavimento. I gemelli, come se non bastasse, lo attaccano con le loro cerbottane e l’ambasciatore gli punta il revolver intimandogli di alzare le mani. Il fantasma si dilegua e tenta un’ultima volta di spaventare la famiglia con la sua risata diabolica, ma la signora Otis gli fa notare che forse non si sente bene e gli consiglia di prendere lo sciroppo del Dottor Dobel .

Il giorno venerdì 17 agosto, il fantasma pianifica di spaventare nuovamente la famiglia, ma quando si avvia verso le loro stanze si ritrova davanti uno spettro terrificante con un cartello con delle strane iscrizioni attaccato al collo. Il fantasma così fugge terrorizzato dalla visione.

Il giorno dopo all’alba si ripropone di andare a parlare con il fantasma per cercare in lui un alleato contro la famiglia Otis, ma quando si avvicina per toccarlo, la testa cade per terra e si rende conto che non è altro che un fantoccio realizzato da loro per spaventarlo. Il cartello dice: FANTASMA DEGLI OTIS, unico e originale, diffida dalle imitazioni, tutti gli altri sono contraffazioni .

Il Fantasma giura che al canto del gallo avrebbe ucciso la famiglia, ma per sua grande sfortuna, il gallo quella mattina non canta.

Per cinque giorni, il fantasma, debole e stanco, decide di non uscire dalla sua stanza e pensa che le sue vittime non sono degne delle sue performance e decide di smettere di spaventarli e di far apparire la macchia di sangue.

Essendo però un fantasma, non può fare a meno di apparire nel corridoio una volta a settimana e farfugliare qualcosa dall’esterno della grande vetrata; vuole però fare tutto ciò senza perdere la sua dignità.

Il fantasma, per non fare rumore, accetta così di oliare le sue catene con il lubrificante Sole Nascente, ma nonostante gli sforzi, cade in alcuni tranelli organizzati dai gemelli, coma una corda tesa e una tavola imburrata e scivolosa.

Dopo questo affronto, decide di tentare una nuova vendetta contro i fratellini, inscenando il personaggio di Rupert il Temerario , il conte senza testa , che nel passato gli aveva assicurato grande successo. Quando però entra dentro la loro stanza una brocca d’acqua gli si rovescia in testa.

Il 19 settembre il fantasma riceve lo smacco definitivo quando viene terrorizzato dai gemelli con il classico “Buuu!” e decide di non fare più nessuna apparizione.

In quel momento tutti iniziano a godersi di più la vita nel castello, inclusa la piccola Virginia che passa le giornate con il suo pony ed in compagnia del giovane duca di Cheshire .

Pochi giorni dopo, durante una cavalcata, Virginia si strappa il vestito e per non essere vista dalla madre, passa davanti al Salone degli Arazzi dove scorge la presenza del fantasma, triste e avvilito.

Virginia, presa dalla compassione, entra nella stanza e inizia a parlare con il fantasma che inizia a parlare della sua storia e dell’omicidio della moglie, quasi giustificandosi. Virginia lo incolpa di avergli rubato i colori per dipingere la macchia di sangue.

Il fantasma poi spiega alla ragazzina che lei, piena di amore, può aiutarlo ad andare verso la morte e trovare la pace. Deve pregare per la sua animata e piangere per i suoi peccati. Sulla vetrata della biblioteca c’è infatti una profezia che dice:

Quando una fanciulla dai capelli d’oro strappar saprà Una preghiera da labbra che peccati ha, Quando il mandorlo inaridito fiorirà E una piccola creatura le sue lacrime piangerà, Allora sulla dimora la quiete scenderà E a Canterville la pace tornerà.

Virginia accetta di aiutare il fantasma e dopo essersi presi per mano, vanno verso la parete che si dissolve e appare davanti a loro una grande caverna nera.

La signora Otis, non vedendo la figlia tornare, inizia ad allarmarsi e manda i figli a cercarla, ma senza risultati. A quel punto Otis si ricorda che pochi giorni prima aveva consentito ad un gruppo di zingari di accamparsi nel suo parco, ma una volta giunti sul posto scoprono che se ne sono già andati.

Otis e il Duca montano a cavallo e vanno verso la stazione di Ascot per chiedere se qualcuno avesse visto la bambina, ma, senza ottenere risultati, tornato al castello. Quella sera, in un clima di ansia e disperazione tutti si radunano a cena, ma nessuno sembra aver voglia di mangiare.

Quando l’orologio della torre suona la mezzanotte, lo scoppio di un tuono fa tremare la casa e una melodia soprannaturale si diffonde per la stanza. Improvvisamente in cima alle scale, appare Virginia pallidissima e con uno scrigno in mano che viene da accolta con gioia ed amozione da tutti.

Virginia guida la famiglia attraverso un varco che si è aperto nella parete e si ritrovano dentro una stanzetta dal soffitto basso dove vedono uno scheletro legato ad un anello con le dita protese verso una brocca d’acqua ed un vecchio vassoio e tutti capiscono qual era stata la tragica sorte del fantasma che, per vendetta, era stato lasciato morire di fame dai fratelli della moglie.

I gemelli notano dalla finestra che il vecchio mandorlo è rifiorito e Virginia realizza che Sir Simon è stato perdonato da Dio.

Quattro giorni dopo vengono fatti i funerali di Sir Simon in pompa magna, con una carovana trainata da 8 cavalli neri e la bara di piombo coperta da una grande drappo color porpora. Al corteo è presente tutta la famiglia Otis, la governante e Lord Canterville.

Il giorno dopo, l’ambasciatore dice a Lord Canterville che ha intenzione di donargli i gioielli presenti all’interno dello scrigno regalato dal fantasma a Virginia, ma l’uomo rifiuta la proposta, in quanto aveva acquistato il castello in blocco, insieme al fantasma e tutti i suoi averi.

Nella primavera del 1890 Virginia si sposa con il duca di Cheshire nella chiesa di St. George in Hanover Square.

Dopo la loro luna di miele, il duca e la duchessa si recano davanti alla lapide di Sir Simon, sulla quale avevano deciso di inserire solo le sue iniziali e i versi dipinti sulla vetrata della biblioteca. Virginia cosparge la tomba di rose e poi si dirige con il marito verso il presbiterio diroccato dell’antica abazia.

Il duca chiede a Virginia cosa sia successo quando è rimasta da sola con il fantasma, e la duchessa risponde che non può rivelare il segreto, ma che in quel momento ha capito quanto vale la Vita e cosa significa la Morte e perché l’Amore è più forte dell’una e dell’altra.

Il duca dice così a Virginia che può mantenere il segreto, ma che un giorno lo dovrà svelare ai loro figli. Virginia arrossisce e si commuove.

Il signor Hiriam B. Otis , ambasciatore degli Stati Uniti, acquista il castello di Canterville in Inghilterra , nonostante sia stato avvertito che è infestato dal fantasma di Sir Simon , il proprietario che improvvisamente scomparse dopo aver ucciso la moglie. L’ambasciatore entra nella lugubre residenza insieme alla moglie e ai 4 figli, ma quando il fantasma inizia a fare la sua apparizione, viene schernito e maltrattato dall’intera famiglia, con scherzi ed atteggiamenti sprezzanti . I due gemellini lo colpiscono con le loro cerbottane, gli rovesciano una brocca in testa e l’ambasciatore gli offre un lubrificante per oliare le sue catene. Sarà solo grazie alla dolce Virginia che il fantasma riuscirà a liberarsi delle sue catene e abbandonare il castello da lui infestato.

1. Il Valore del Pragmatismo

Gli Otis vengono dipinti con il classico stereotipo della famiglia americana, molto pragmatica e poco profonda, che crede solo ai prodotti che acquista e al loro “potere lubrificante”.

Dunque potrebbe sembrare una famiglia che non ha nulla da spartire con lo spirito di un assassino destinato a vagare per l’eternità in un castello maledetto. E forse è così.

Ma sarà proprio il loro pragmatismo a proibire alla paura di erigere un muro tra le loro vite e quelle del fantasma e a trattarlo come si farebbe con un qualsiasi altro inquilino rumoroso.

Questa bizzarra famiglia sembra davvero non avere alcun tipo di pregiudizio e riesce ad affrontare i problemi così come vengono: il rumore di catene non ti fa dormire? Basta usare un prodotto per lubrificarle! Il fantasma ha un ghigno malefico? Forse non sta bene, proviamo a risolvere con dello sciroppo.

L’atteggiamento degli Otis ci insegna ad abbandonare i nostri schemi mentali basati sulla paura e sull’odio e ad agire affrontando un problema alla volta, nella maniera più pragmatica possibile.

Ma c’è un altro aspetto molto interessante. E’ molto probabile che il solo pragmatismo non sarebbe stato abbastanza per liberare il fantasma dalla dannazione eterna. Per quello ci voleva l’amore e la profondità di Virginia.

Ma questo ci ricorda che ciascuno di noi è solo un anello di una lunga catena, o forse l’ingranaggio di un meccanismo più grande. E’ necessario fare la propria parte fiduciosi che il resto verrà da se.

2. La speranza

Sir Simon è un uomo che ha commesso un terribile delitto ed è morto di fame dopo una lunga agonia. E’ probabile che la sua anima sia stata divorata dal dolore e dai sensi di colpa. Dopo tanta sofferenza è difficile riprendere la retta via.

Eppure Sir Simon riesce a trovare la strada della redenzione attraverso le preghiere e le lacrime di una ragazzina di 15 anni.

Facendo un piccolo gioco di parole, Il Fantasma di Canterville insegna che la speranza è l’ultima a morire e che a volte è necessario aprire le porte a chi ci salverà dalla fine.

Guarda Film

Se Il Fantasma di Canterville vi è piaciuto, vi consiglio di guardare l’omonimo film di Paul Bogart del 1986 , al momento presente in versione integrale su You Tube . Ricordatevi però che alcune parti sono state modificate per essere riadattate alle necessità del piccolo schermo ; dunque, se siete degli studenti, non prendete spunto dal film per scrivere il vostro riassunto. Buona visione! Guarda il Film su You Tube .

Ti Potrebbe Interessare: Libri per Bambini , Libri per Ragazzi

Il Giornalino di Gian Burrasca recensione copertina

Il Giornalino di Gian Burrasca | La Mia Recensione Onesta

Qui troverai la mia recensione de “Il Giornalino di Gian Burrasca” il libro per bambini e ragazzi scritto da Vamba nel 1907. Buona Lettura!

Gli Sporcelli di Roald Dahl Recensione - copertina

Gli Sporcelli di Roald Dahl | La Mia Recensione Onesta

Qui troverai a mia recensione de “Gli Sporcelli” il libro per bambini del grande Roald Dahl, pubblicato nel 1980. Entra subito!

Il trattamento Ridarelli - Roddy Doyle - Recensione del libro

Il Trattamento Ridarelli – R. Doyle | La Mia Recensione

Qui troverai la mia recensione de “Il Trattamento Ridarelli”, il libro per bambini di Roddy Doyle pubblicato nel 2001. Buona lettura!

recensione nonna gangster - David Walliams - copertina

Nonna Gangster di David Walliams | La mia Recensione Onesta

Qui troverai la mia recensione di Nonna Gangster, il libro per bambini di David Walliams, pubblicato nel 2011. Buona lettura!

Libri divertenti per bambini copertina

7 Libri per Bambini Divertenti per Stimolarli alla Lettura

Qui troverete 7 libri per bambini divertenti o che fanno ridere perfetti dai 5-6 anni in poi. Alcuni sono dei classici altri sono moderni. Buona Lettura!

Il GGG - Roald Dahl - Recensione e 10 motivi per leggerlo - copertina

10 Motivi per Leggere Il GGG di Roald Dahl

Volete leggere il GGG di Roald Dahl, ma non sapete se ne vale la pena? Qui potete scoprire 10 buoni motivi per leggere il libro! Buona Lettura!

Paolo Mazzilli Avatar

Paolo Mazzilli è un web editor, blogger e grafico italiano, specializzato in attività ed eventi per bambini. È laureato in Arti e Scienze dello Spettacolo presso l'Università "La Sapienza" in Roma e ha conseguito un master in regia del videoclip presso la ACT Multimedia di Cinecittà. Per lungo tempo è stato animatore per bambini e organizzatore di eventi. La sua missione è quella di suggerire alle mamme e ai papà tante idee per far divertire i loro piccoli, in maniera sana e costruttiva.

Lascia un commento Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salva il mio nome, email e sito web in questo browser per la prossima volta che commento.

You are using an outdated browser. Please upgrade your browser or activate Google Chrome Frame to improve your experience.

come è morto il fantasma di canterville

Michela Albertini

  • Sul comodino

Il fantasma di Canterville

Qui si parla del libro:  Il fantasma di Canterville , di Oscar Wilde, edizione per ragazzi a cura di Sabina Colloredo, Edizioni EL, 2014, pp. 80, illustrato da Barbara Bongini.

Il ministro americano Hiram B. Otis viene a sapere che il Castello di Canterville, nella verdeggiante campagna inglese, è in vendita. Il castello è famoso per essere abitato dall’omonimo fantasma, Sir Simon de Canterville, cosa che viene confermata al sig.Otis anche dal proprietario. Il ministro, per nulla preoccupato della presenza del fantasma, non solo decide di acquistare il castello, ma ne è addirittura entusiasta, così come tutto il resto della sua famiglia, cui comunica subito il singolare acquisto.

Quando la famiglia arriva a Canterville Chase, viene accolta dalla Signora Umney, l’anziana governante del castello, che guida i nuovi proprietari a visitare le varie stanze della loro nuova abitazione, fino alla biblioteca. Qui dentro, la famiglia è attesa da un bel camino acceso, da una merenda con tè e pasticcini … e da una sospetta macchia scura sul tappeto! La governante, alla richiesta della moglie del ministro di pulire la macchia, spiega che non può dato che è una macchia di sangue che appartiene al castello dal 1557, quando Lady Eleonor de Canterville morì per mano del marito!

Washington Otis, il figlio maggiore del ministro, interviene prontamente nella conversazione tra le due donne e, prima che la governante possa dire altro, sotto i suoi occhi esterrefatti, spruzza la macchia con uno smacchiatore universale e pulisce il tappeto!

Il giorno dopo, tuttavia, la macchia è di nuovo al proprio posto e così accade anche nei giorni seguenti, nonostante sparisca temporaneamente con le pulizie del giovane Washington.

Strani avvenimenti si susseguono uno dopo l’altro: gli Otis, tuttavia, non solo non sono spaventati dalle urla e dagli strani rumori che li svegliano ogni notte, ma anzi ognuno di loro si preoccupa di consigliare al fantasma del castello ora un lubrificante per le catene, ora uno sciroppo per la gola, a seconda della necessità! Per non parlare poi dei dispetti dei due gemelli, i figli più piccoli degli Otis, che si fanno beffa del fantasma lanciandogli proiettili dalla cerbottana, colpendolo con i cuscini, facendolo inciampare in un laccio teso sul pavimento o scivolare su una traccia di burro lungo le scale!

Il fantasma si sentiva stanco da morire. Esaurito a dirla tutta. Rinunciò persino a occuparsi della macchia di sangue e rimase sdraiato per intere giornate sul divano della sua stanza, sobbalzando al minimo rumore. Era la prima volta che mancava al proprio dovere.

Il romanzo subisce una svolta con l’incontro nella Sala degli Arazzi tra Sir Simon, rattristato e afflitto, e Virginia, la figlia degli Otis. La giovane gli si avvicina e, dopo un lungo dialogo di chiarimento, arriva a conoscere la storia e a capire la sofferenza del fantasma, che decide di aiutare. Senza paura.

Sir Simon riconosce il coraggio della ragazza:

Lei è forte, lo so! Lei è l’anima più candida che mi sia mai capitato di incontrare! Non deve temere nulla, perché il suo spirito sarà più forte di qualsiasi cosa.

Quando Virginia decide di seguire il fantasma all’insaputa di tutti, getta la famiglia nell’angoscia per la propria scomparsa.

Vengono subito organizzate le ricerche della giovane, ma non sortiscono alcun risultato, finché non è Virginia stessa a ricomparire, nella gioia generale. Stringe nelle mani un cofanetto pieno di preziosi gioielli avuto in dono dal fantasma stesso, di cui racconta ai genitori tutta la storia e mostra la prigione in cui, in vita, era stato rinchiuso. Nello stesso momento in cui Virginia sta spiegando, il mandorlo secco del giardino si riempie di fiori: la giovane capisce che solo il proprio dolore sincero ha permesso al fantasma di ritrovare la pace poiché l’Angelo della morte ha avuto pietà di lui.

Fu Cecil a rompere il silenzio (…) – Non mi hai mai raccontato cosa accadde quel giorno, quando hai seguito il fantasma dietro la parete.(…) – Non chiedermelo, ti prego. Povero Lord Canterville, tradirei la sua fiducia! Gli sono molto riconoscente, sai. E non devi ridere! Mi ha fatto capire che dono prezioso sia la vita e il significato della morte (…) È grazie a lui che ho imparato che l’amore è più forte di entrambe!

PERCHÉ LEGGERE QUESTO LIBRO

La prima edizione del romanzo risale al 1887, quando l’autore aveva poco più di trent’anni.

La fama di questo libro ha attraversato il tempo e si può proporre oggi anche ai ragazzi perché:

  • è un classico della letteratura anglosassone che, nelle edizioni adattate, si può proporre ai ragazzi come esempio significativo di storie di fantasmi;
  • è un libro che, insieme ad esempio a Il gigante egoista e a Il principe felice , permette ai bambini di scoprire lo stile di Oscar Wilde;
  • è un racconto di singolare inventiva narrativa, molto piacevole alla lettura sia per adulti sia per bambini;
  • è una storia spassosa e ricca di ironia , che contiene anche interessanti spunti di riflessione sui temi della paura e del mistero e su come questi siano presenti o vengano affrontati nelle cosiddette storie di paura ;
  • è uno stimolo anche per la lettura in lingua originale , come ad esempio The Canterville Ghost , oppure alla drammatizzazione semplificata di alcuni episodi.

Per i motivi che ho elencato qui sopra, nella sezione  Gli Speciali , settimana prossima troverai il lapbook relativo a questo libro: ti aspetto!

Se leggere libri per bambini piace anche a te e vuoi qualche suggerimento curioso, iscriviti alla newsletter: potrai scaricare subito un suggerimento di lettura luuuuungo 99 titoli!

Potrebbero interessarti

La maestra è un capitano

La maestra è un capitano

Qui si parla del libro: La maestra è un capitano di Antonio Ferrara, Edizioni Coccole Books, 2012, pp. 53, illustrato da Anna Laura Cantone. Il libro, narrato in prima persona, è scritto su pagine ...

Non mi piace leggere

Non mi piace leggere

Non a tutti i bambini piace leggere. Forse non sarebbe nemmeno un problema. Se non si vivesse in una famiglia di lettori. O se la maestra non avesse dato il compito di andare nella biblioteca scola...

Il viaggio

Il libro di cui oggi ti propongo la recensione è “Il viaggio” di Francesca Sanna, edito dalle Edizioni EL nel 2016. Vista la stagione in cui ci troviamo e il caldo di questa prima metà ...

Il Milione

Il Milione nasce da un incontro fortunato fra due sfortunati detenuti del carcere di Genova: Marco Polo, che offrì la materia del romanzo, e Rustichello da Pisa, che prestò la penna e un po’ di in...

libro_attesa definitiva.qxp:copertina

Il libro dell’attesa

Qui si parla del libro: Il libro dell’attesa di Beatrice Masini, edizioni Arka, 2009, pp.40, illustrato da Octavia Monaco. Il libro dell’attesa di Beatrice Masini racconta la nota vicenda di ...

dog-658206_640

Il valore dell’attesa: quali storie leggere?

Ciao e bentornata qui! Come scrivevo settimana scorsa, ho deciso di dedicare questo mese di novembre a riflettere sul valore dell’attesa. Tra le modalità che avevo indicato per farne cogliere...

   

Home

Il fantasma di Canterville

Il fantasma di Canterville

Sir Simon di Canterville è un uxoricida deceduto in circostanze più che mai misteriose, dedito, dopo morto, a causar strazio e raccapriccio a chiunque vaghi tra le mura della gigantesca tenuta di Canterville Chase. È dotato di un indubbio talento di gusto horror grazie al quale gioca a birilli con le sue ossa nel campo da tennis, sogghigna dietro alle tende, appare e scompare tra trine e gioielli, si traveste da Vampiro di Bexley Moore e ha reso famosa la sua interpretazione di Martin il Maniaco o il Mistero Mascherato. La sua brillante carriera, interrotta dal 1584, sta però per essere definitivamente stroncata: il ministro americano Hiram B. Otis ha comprato in blocco pareti, arredamento e fantasma e, incurante degli avvertimenti di Lord Canterville e delle superstizioni della vecchia e retrograda aristocrazia inglese, trasloca assieme alla sua bella signora Otis, al primogenito Washington, alla quindicenne Virginia e ai dispettosi gemelli, gli unici della famiglia veramente repubblicani. È tempo di cambiamenti in casa Otis – ex Canterville: innanzitutto, se la governante inglese dovesse svenire ancora per fatti che non sussistono, le verrà decurtato lo stipendio. Inoltre, quell’orrenda macchia di sangue sul pavimento andrà lavata via immediatamente: basteranno, per farla sparire in un attimo, lo smacchiatore Champion e il detergente Paragon della Pinkerton. Ancora, quelle catene cigolanti trascinate nel corridoio dallo spettro andranno oliate con il lubrificante Tammary Rising Sun, ottimo fin dalla sua prima applicazione. Perché per l’America scettica e razionale i fantasmi non esistono. Sir Simon, rimembrando le sue antiche e talentuose apparizioni, causa di morti e di febbri cerebrali, medita tremenda vendetta contro tanta inappetenza all’orrore...

come è morto il fantasma di canterville

Il fantasma di Canterville è un racconto scritto da Wilde nel 1887, al quale Edizioni Angolo Manzoni riesce a dare nuovo spazio all’interno della collana Junior D, il piacere di leggere senza fatica. Il testo è stampato con carattere Easyreading a corpo 16: questa font, creata e pensata dalla stessa casa editrice, ha caratteristiche grafiche di alta leggibilità adatte ad agevolare la lettura anche ai dislessici. Ad introdurre i sette brevi capitoli che intervallano i momenti del racconto ci sono splendide illustrazioni, dettagliate e ricche di particolari, a cura di Libellulart e, come se non bastasse, in allegato, troviamo un cd mp3 dove Franco Collimato e Simona Massera recitano per noi, tutte le volte che premiamo play, l’intero racconto di Wilde. Oltre che per la ricca veste grafica il volumetto è un piccolo capolavoro anche dal punto di vista letterario: è uno di quei rari casi di ingegno che merita di essere letto da un bambino come da un adulto, o magari dallo stesso bambino che oggi è diventato adulto e che, calandosi ancora nelle avventure di Canterville, ci trova un fascino diverso, una parodia delle storie di fantasmi della gotica Inghilterra primo Ottocento, uno scontro tra Nuovo e Vecchio Mondo nel quale, con deliziosa ironia, viene canzonata sia la puritana Inghilterra vittoriana, sia la liberale società statunitense. Una prelibatezza per gli occhi e per la mente.

Potrebbero piacerti anche

L’ombra

Il segugio della morte

Il segno del Comando

Il segno del Comando

Pastorale del terrore e altri racconti del soprannaturale

Pastorale del terrore e altri racconti del soprannaturale

Il fantasma e altre prose inedite

Il fantasma e altre prose inedite

Dark Ladies – Racconti di paura di scrittrici vittoriane

Dark Ladies – Racconti di paura di scrittrici vittoriane

loscheletrodelserpente

Lo scheletro del serpente

teddy

Ponte di anime

tunneldiossa

Tunnel di ossa

Città di spettri

Città di spettri

L'orda

L'orda

Il sogno della regina in rosso

Il sogno della regina in rosso

Fantasme

Basta un caffè per essere felici

primopianointernotre

Primo piano interno tre

checosasaminosse

Che cosa sa Minosse

La felicità degli altri

La felicità degli altri

ogniluogoundelitto

Ogni luogo un delitto

Later

Storie di fantasmi per il dopocena

Snow Black

Morti, ma senza esagerare

La leggenda di Sleepy Hollow

La leggenda di Sleepy Hollow

Questo sito, come tutti, utilizza i cookie. OK

come è morto il fantasma di canterville

Film al cinema: il fantasma di Canterville

come è morto il fantasma di canterville

Il fantasma di Canterville, un famoso racconto di Oscar Wilde, diventa un film d'animazione e sarà al cinema dal 18 gennaio 2024 Il Fantasma di Canterville, grazie a i registi Kim Budron e Robert Chandler e alla sceneggiatrice Linda Woolverton, che lo hanno realizzato.

Agli inizi del ventesimo secolo, quando nuove scoperte scientifiche e invenzioni tecnologiche stravolgono la realtà, una vivace famiglia americana si trasferisce nella loro nuova casa, in campagna, in Inghilterra, il castello di Canterville Chase.

Poco tempo dopo, però, i membri della famiglia si rendono conto che la dimora è infestata da un fantasma, Sir Simon de Canterville, che vaga indisturbato nei terreni di Canterville Chase. Da oltre trecento anni è in cerca di un discendente che lo liberi dalla maledizione che lo imprigiona nel castello e ogni nuova famiglia che ne fa la sua residenza, scappa terrorizzata.

Non è il caso della famiglia americana: tutti si divertono con le trovate di Sir Simon , che ne combina di tutti i colori per terrorizzarli e i ragazzi reagiscono facendogli un sacco di dispetti. Il padre, quindi, chiama un'acchiappa-fantasmi per sfrattarlo!

Insomma, nessuno ha più paura di Sir Simon, anzi: vogliono addirittura mandarlo via da casa sua. Per fortuna, a un certo punto, la figlia Virginia decide di aiutarlo: insieme a l suo nuovo amico, il giovane aristocratico inglese Henry, si imbatte in un misterioso e spaventoso giardiniere e trova un medaglione che potrebbe aiutarli nello svelare la profezia che da 300 anni tiene il fantasma di Sir Simon intrappolato nel castello di Canterville Chase.

 Il libro di Oscar Wilde

Se ti è piaciuto il film, il libro lo amerai: Oscar WIlde lo scrisse nel 1887 come racconto divertente, adatto anche ai ragazzi. Hiram Otis, un politico americano, compra l'antica tenuta di Canterville Chase, nella campagna inglese, dove si trasferisce con la famiglia, anche se pare che la proprietà sia abitata da un fantasma.  La quindicenne Virginia sarà l'unica a capire lo stato d'animo dello spettro e lo aiuterà a tornare nell'Aldilà.

Quella di Oscar Wilde è una parodia dei racconti dell'orrore che andavano di moda nell'Ottocento ma è anche un modo scherzoso di criticare da una parte le credenze tradizionali inglesi e dall'altra la mancanza di "magia" degli americani dell'epoca.

Tragedia di Corinaldo: un disastro che non deve ripetersi

facebook

Il fantasma di Canterville, di Kim Burdon e Robert Chandler

Forse pecca di un pizzico di coraggio nel riadattare il celebre romanzo di Oscar Wilde tuttavia l’intreccio e gli snodi narrativi sono sviluppati in maniera funzionale.

come è morto il fantasma di canterville

Primi del Novecento. Gli equilibri internazionali sono in continuo mutamento e gli Stati Uniti d’America hanno appena superato la Gran Bretagna come massima potenza economica mondiale. Se i britannici sono ancora ancorati alla tradizione del proprio impero, pieno di storia e fantasmi, gli statunitensi vivono proiettati nel futuro, tra innovazioni e nuove scoperte scientifiche. Così, questi due mondi separati dall’oceano Atlantico si (ri)scontrano quando la famiglia bostoniana Otis, decide di spostarsi nel regno Unito e acquisire la storica residenza di Canterville Chase. Qui, secondo la tradizione, da circa trecento anni vive e tormenta i nuovi coinquilini dell’abitazione lo spirito di Sir Simon, morto in circostanza misteriose dopo aver ucciso la moglie Lady Eleanor. Ben presto, però, Virginia, la primogenita degli Otis, impara a conoscere lo spettro facendoci amicizia. Ma la relazione che la giovane intraprenderà con il giovane Henry, Duca di Cheshire, farà infuriare Sir Simon. Sulle teste di tutti pesa un’antica profezia.

come è morto il fantasma di canterville

L’adattamento a firma Kim Burdon e Robert Chandle è una discreta ripresa in animazione del celebre romanzo Il fantasma di Canterville di Oscar Wilde il cui spirito rimane pressoché intatto. Le variazioni più evidenti riguardano soprattutto la figura femminile di Virginia, decisamente più vigorosa e spericolata dell’originale. Da un punto di vista tecnico, niente di nuovo sul fronte animato ma, nonostante questo, l’intreccio e gli snodi narrativi sono sviluppati in maniera funzionale alla fruizione di un prodotto che sicuramente sa intrattenere il suo pubblico (soprattutto quello più giovane). Col passare dei minuti, infatti capiamo di trovarci di fronte ad un’opera che rischia pochissimo: forse pecca di un pizzico di coraggio ma, in fin dei conti, evita di inciampare prendendosi rischi inutili. Da segnalare nella versione originale i protagonisti sono doppiati da tre nomi importanti quali Stephen Fry, Hugh Laurie, Freddie Highmore.

Titolo originale: The Canterville Ghost Regia: Kim Burdon e Robert Chandler Voci: Stephen Fry, Hugh Laurie, Freddie Highmore, Emily Carey, Imelda Stauton, Miranda Hart, Meera Syal, David Harewood Distribuzione: Adler Entertainment Durata: 89′ Origine: UK, 2023

La valutazione del film di Sentieri Selvaggi

Il voto dei lettori.

come è morto il fantasma di canterville

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative

La tua email *

Località da cui scrivi

Confermo di aver letto la privacy policy di Sentieri Selvaggi

  • CINEMA RECENSIONI
  • star reviews

Scrivi un commento Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salva il mio nome, email e sito web in questo browser per la prossima volta che commento.

BANDO rivolto ad aspiranti Critici e Giornalisti Cinematografici per 10 posti gratuiti al Corso di Critica Digitale

Torna in sala il cacciatore e noi scontiamo del 30% la monografia su michael cimino.

come è morto il fantasma di canterville

Produzione del Documentario – corso online dal 6 febbraio

come è morto il fantasma di canterville

Corso online FUNDRAISING per l’audiovisivo dal 12 febbraio

come è morto il fantasma di canterville

Corso online DIREZIONE DELLA FOTOGRAFIA, dal 30 gennaio

come è morto il fantasma di canterville

Come vendere una storia per il cinema e la televisione – corso online dal 7 febbraio

come è morto il fantasma di canterville

COLOR CORRECTION Corso online, dal 16 febbraio

come è morto il fantasma di canterville

Autori e stili di regia, un corso online della redazione di Sentieri selvaggi, dal 27 febbraio

come è morto il fantasma di canterville

Il n.16 di Sentieriselvaggi21st è disponibile.

come è morto il fantasma di canterville

Regala la Gift Card di Sentieri selvaggi

Docusfera 3 – le forme del documentario italiano.

come è morto il fantasma di canterville

LA NUOVA SCUOLA DI DOCUMENTARIO di SENTIERI SELVAGGI

come è morto il fantasma di canterville

Più di un’università, meglio di una scuola di cinema. #UNICINEMA

come è morto il fantasma di canterville

GIOCA CON NOI: il nuovo quiz di Sentieri selvaggi!

30 anni dopo, lo storico libro di sentieri selvaggi su massimo troisi.

come è morto il fantasma di canterville

Panoramica Privacy

IMAGES

  1. Il fantasma di Canterville

    come è morto il fantasma di canterville

  2. Il fantasma di Canterville. Testi teatrali per attori in erba

    come è morto il fantasma di canterville

  3. Il fantasma di Canterville di Oscar Wilde

    come è morto il fantasma di canterville

  4. Il fantasma di Canterville

    come è morto il fantasma di canterville

  5. IL FANTASMA DI CANTERVILLE

    come è morto il fantasma di canterville

  6. Il fantasma di Canterville

    come è morto il fantasma di canterville

VIDEO

  1. il FANTASMA si fa SENTIRE con dei RUMORI nella villa del RITO

  2. IL FANTASMA DI CANTERVILLE

  3. INDAGINE NELLA VILLA DEI RICORDI: PORTE CHE SI MUOVONO E ANOMALIE TECNICHE

  4. INDAGINE NOTTURNA: RITORNO A VILLA REDENTORE

COMMENTS

  1. Il fantasma di Canterville

    A nulla valgono gli avvertimenti della governante, Mrs. Umney: la macchia viene puntualmente ritrovata.

  2. Oscar Wilde, "Il fantasma di Canterville": riassunto e commento

    10' Introduzione Oscar Wilde pubblica il suo racconto Il fantasma di Canterville sulla "Court and society Review" nel 1887 e di nuovo in volume nel 1891, insieme ad altri tre racconti, con il titolo complessivo de Lord Arthur Savile's crime and other stories.

  3. Il fantasma di Canterville, riassunto e spiegazione

    Sir Simon è il fantasma di Canterville, un vecchio nobiluomo che viveva in quel castello nel Cinquecento, costretto a vagare all'interno delle sue stanze per tutta l'eternità per aver...

  4. Il fantasma di Canterville, la recensione del film animato

    Canterville Chase, però, non è propriamente un luogo da sogno dove trascorrere le giornate, ma soprattutto le fosche notti della brughiera: le austere mura secolari sono infatti dimora del...

  5. Il fantasma di Canterville

    Il fantasma di Canterville La recensione del film di Kim Burdon e Robert Chandler, voci originali di Stephen Fry, Hugh Laurie, Imelda Staunton Mariarosa Mancuso 20 gen 2024

  6. Il Fantasma di Canterville

    Anno: 2023. Paese: Gran Bretagna. Durata: 89 min. Data di uscita: 18 gennaio 2024. Distribuzione: Adler Entertainment. Il Fantasma di Canterville è un film di genere animazione, commedia del 2023 ...

  7. Il fantasma di Canterville, un'animazione di onesta fattura per una

    Gli americani, tutto razionalismo e scienza moderna, si scontrano subito con le credenze secolari e gotiche degli inglesi, in particolare con l'idea che la vecchia magione sia infestata dal fantasma di Sir Simon de Canterville, morto trecento anni prima in circostanza misteriose dopo aver ucciso la moglie Lady Eleanor.

  8. Il Fantasma di Canterville: trailer italiano e spot tv del film d

    Il Fantasma di Canterville - Trama e cast. Mentre il diciannovesimo secolo lascia il posto al ventesimo secolo e l'invenzione scientifica fa emergere nuovi modi di attraversare e vedere il mondo, una moderna famiglia americana si trasferisce nella loro nuova casa di campagna, Canterville Chase, in Inghilterra, dove scopre che la dimora è infestata da un fantasma.

  9. Il fantasma di Canterville

    Premi. Il fantasma di Canterville è un film di genere Animazione, Commedia del 2023 diretto da Kim Burdon e Lane Chandler con Hugh Laurie e Imelda Staunton. Uscita al cinema: 18 Gennaio 2024 ...

  10. Il Fantasma Di Canterville

    Durata: 01:29 Anno: 2023 Mentre il diciannovesimo secolo lascia il posto al ventesimo secolo e l'invenzione scientifica fa emergere nuovi modi di attraversare e vedere il mondo, una moderna famiglia americana si trasferisce nella loro nuova casa di campagna, Canterville Chase, in Inghilterra, dove scopre che la dimora è infestata da un fantasma.

  11. The Canterville Ghost: riassunto e personaggi

    Questo miracolosamente avviene: Janet piange e accetta di implorare perdono all'Angelo della morte ma prima pretende che il fantasma perdoni sua moglie che appare all'improvviso e scorge...

  12. Il fantasma di Canterville

    Il fantasma di Canterville (The Canterville Ghost) - Un film di Paul Bogart. Con John Gielgud, Ted Wess, Andrea Marcovicci, Alyssa Milano, Ted Wass. Fantastico, , 1986. Durata 96 min. ... Il punto di rugiada, scopri come ricevere gli inviti per il film di Marco Risi; Runner, il trailer ufficiale del film [HD] Emma e il Giaguaro Nero, il trailer ...

  13. Il Fantasma di Canterville

    Learn more Tratto dal racconto senza tempo di Oscar Wilde, dal 18 gennaio arriva al cinema #IlFantasmaDiCanterville in un'irresistibile versione animata.Mentre il dicia...

  14. Il fantasma di Canterville L'analisi delle citazioni

    Il fantasma fasullo minaccia di evocare la realtà che non c'è nulla di drammatico o soprannaturale nel mondo moderno, e lo spettro di Canterville deve disperatamente sostenere il tono con cui le sue interpretazioni hanno creato un significato e un piacere per il pubblico. "«Povero sir Simon. Io gli debbo moltissimo.

  15. Il fantasma di Canterville La lista dei personaggi

    Stars e Stripes (i gemelli Otis) Chierico inglese e intellettuale molto stimato. Menù Un'introduzione a Il fantasma di Canterville Il fantasma di Canterville Riassunto La lista dei personaggi I temi L'analisi delle citazioni I simboli, le allegorie e i motivi Le metafore e le similitudini L'ironia

  16. «Il fantasma di Canterville»: l'umorismo di Oscar Wilde

    Subito vengono avvisati da Lord Canterville che il suo - ormai ex - castello è infestato da un fantasma: Sir Simon Canterville, suo antenato che uccise la moglie. Gli Otis, americani logici e devoti alla ragione, non si fanno abbindolare da queste strane credenze e acquistano comunque la magione, «fantasma compreso».

  17. Il Fantasma di Canterville

    Capitolo 1 Il signor Hiriam B. Otis, ambasciatore degli Stati Uniti d'America, è intenzionato ad acquistare Canterville Chase, ma tutti quanti, incluso il proprietario Lord Canterville, lo avvisano che il castello inglese è infestato dal fantasma di Sir Simon.

  18. Il Fantasma di Canterville

    Il Fantasma di Canterville. Animazione. Sir Simon Canterville (Stephen Fry) è un fantasma, intrappolato per oltre 300 anni in un antico castello inglese. Leggi tutto. Disperato per essere liberato dalla maledizione, Sir Simon cerca un discendente adatto. Quando una vivace famiglia americana si trasferisce nel castello, Sir Simon tenta di ...

  19. Il fantasma di Canterville

    25 Gennaio 2018 Il fantasma di Canterville. Qui si parla del libro: Il fantasma di Canterville, di Oscar Wilde, edizione per ragazzi a cura di Sabina Colloredo, Edizioni EL, 2014, pp. 80, illustrato da Barbara Bongini. TRAMA. Il ministro americano Hiram B. Otis viene a sapere che il Castello di Canterville, nella verdeggiante campagna inglese, è in vendita.

  20. Il fantasma di Canterville

    Sir Simon di Canterville è un uxoricida deceduto in circostanze più che mai misteriose, dedito, dopo morto, a causar strazio e raccapriccio a chiunque vaghi tra le mura della gigantesca tenuta di Canterville Chase. È dotato di un indubbio talento di gusto horror grazie al quale gioca a birilli con le sue ossa nel campo da tennis, sogghigna dietro alle tende, appare e scompare tra trine e ...

  21. Il Fantasma di Canterville, in anteprima esclusiva una scena in

    Il celebre Fantasma di Canterville di Oscar Wilde diventa un film di animazione, in sala dal 18 gennaio con Adler Entertainment. Ve ne mostriamo in anteprima esclusiva una movimentata clip.

  22. Film al cinema: il fantasma di Canterville

    Film al cinema: il fantasma di Canterville. Il fantasma di Canterville, un famoso racconto di Oscar Wilde, diventa un film d'animazione e sarà al cinema dal 18 gennaio 2024 Il Fantasma di Canterville, grazie ai registi Kim Budron e Robert Chandler e alla sceneggiatrice Linda Woolverton, che lo hanno realizzato.

  23. Il fantasma di Canterville, di Kim Burdon e Robert Chandler

    L'adattamento a firma Kim Burdon e Robert Chandle è una discreta ripresa in animazione del celebre romanzo Il fantasma di Canterville di Oscar Wilde il cui spirito rimane pressoché intatto. Le variazioni più evidenti riguardano soprattutto la figura femminile di Virginia, decisamente più vigorosa e spericolata dell'originale.